Tag Archives: Amicizia

Laura&Vale, eleganza, romanticismo e sacchi neri! Modelle per una notte in stile Chic&Cheap!

24 Giu

“[…] ‘Cause it makes me that much stronger

Makes me work a little be harder

It makes me that much wiser

So thanks  for making me a fighter

Made me learn a little be faster

Made my skin a little bit thicker

Makes me that much smarter

So thanks for making me a fighter […]”

Fighter – Cristina Aguilera – 2002

Modelle per una notte, eleganza MadForShopping

‘Sera a tutte,

è giunto il momento di presentarvi un altro dei nostri book fotografici homemade . . .il tema? Chic&Cheap! 

Arrivate a questo punto della nostra avventura MadForShopping, qualcuna di voi potrebbe anche chiedersi cosa diavolo stiamo facendo… legittimo. Purtroppo non abbiamo uno studio fotografico, per ora rimane un sogno nel cassetto di 3 amiche che condividono diverse passioni e che adorano passare del tempo insieme. Come nascono i nostri set? Dai nostri deliri la notte su whatsapp, dalle lunghe chiacchierate, da piccole idee che si trasformano, mutano e diventano reali.

Come è nato questo set?

Per combattere la crisi!

Laura e Vale si sono prestate con entusiasmo come modelle, un po’ indecise sul look da adottare per il set si sono affidate a noi e così Noe ha avuto l’idea e “ai vestiti ci penso io” è diventato “i vestiti li disegno io” e così è stato.

Fashion design -  by Noemi Popescu, MadForShopping

... e così come i set vengono costruiti a costo zero, usando le pareti di casa mia, del nastro carta, dei teli e una vecchia lampada trovata nella soffitta di Noe, non poteva che essere lo stesso con i vestiti!Set MadForShopping

Dopo una intensa sessione di trucco e parrucco, dotate di due sacchi neri (si si, esattamente quelli che pensate!), carta stagnola, forbici e pinzatrice ci siamo messe a costruire gli abiti sulle nostre modelle! 

Chic vestito, capelli e make-upLaura vestito trucco e capelli

Per il make-up ci siamo ispirate ad un’immagine trovata nel web arrichendolo con piccoli swarovski e ombreggiature in stile smoky: nel complesso risulta un trucco romantico, elegante, sofisticato e fine, da vere dive.

Schermata 05-2456437 alle 17.09.51

Protagonista, come sempre, del trucco occhi, la Vice Palette di Urban Decay che, come avrete capito, adoriamo, ciglia finte per Laura, una linea di svarovski ad impreziosire il trucco su Vale.

MadForShopping MakeUp

Il makeup di Laura si basa su toni caldi che danno risalto ai suoi bellissimi occhi chiari, le guance color pesca, il rossetto rosso dal tono Chanel, Rouge Allure Passion nr. 14, uno dei miei primi amori in fatto di lipstick. Ho voluto giocare sul contrasto tra i toni opachi dello smoky e il tocco brillante delle labbra.

Ele ha reso il viso più armonico con dei boccoli sbarazzini ma ordinati, fermando il tutto con un bellissimo fermaglio firmato Accessorize.

_MG_5592

Noe ha giocato su Vale con colori freddi, rendendo lo smoky più intenso e dando luce alla rima inferiore con dei brillantini color ghiaccio, perfettamente in linea con i gioielli e la carta stagnola usata per il vestito  . . .  ragazze che pazienza ha avuto, armata di pinzetta, glitter e colla!

La treccia morbida e il ciuffo un pò’ retrò, merito di Ele, esaltano la femminilità e l’eleganza della nostra modella, romantica e sognatrice.

Tutte gli scatti sono di Ele, che finito il corso di fotografia, si è data ad un piccolo corso di Photoshop con il quale si sta esercitando!_MG_5605MadForShopping

Che ne pensate?

Passo e chiudo,

La Vostra F, Voce Narrante Nella Notte,

Ele & Noe

Annunci

Uno sproloquio gratuito, riflessioni alla vigilia del quarto di secolo – Fede

19 Giu

Emancipate per finta?

stamattina mi sono svegliata riflessiva, talmente riflessiva, che tornando a casa in pausa pranzo immersa nei miei pensieri, mi sono ritrovata davanti alla porta di casa senza essere passata dal benzinaio, e il risultato è che il motorino mi ha lasciata a piedi durante il rientro in ufficio.

Gli amici si sposano, figliano, convivono, comprano casa, fanno mutui, si trasferiscono, alcuni spariscono … Io? Beh, convivo da quasi 4 anni con lo Ste, senza grandi progetti a dire il vero, se non quello di vivere felice, e allargo la mia famiglia con dei meravigliosi felini dai nomi discutibili, Brioche e Cracker, che riempiono la nostra vita di golosa felicità, peli e fusa.

Più mi avvicino al quarto di secolo e più mi rendo conto di quanto le cose siano cambiate e di quanto diventeranno sempre più noiose contro il mio volere. Sarà che sono eterna ragazzina nella vita di una persona adulta, o quasi, ma io non voglio rinunciare alle uscite ignoranti con le amiche, ad andare a ballare, allo schiuma party, alla fumata in compagnia, ai pigiama party e alle lunghe chiacchierate e risate con la Pepy… non voglio sostituire le uscite con le amiche con noiosissime uscite di coppia, sì ok, una volta ci sta, due, tre, quattro volte al mese, ancora lo trovo divertente… 5 iniziano già ad annoiarmi, perchè in quei momenti non potete immaginare quanto mi piacerebbe smettere di parlare di tutto e di niente.

Per quanto riguarda la mia vita coniugale non posso lamentarmi, ho il vantaggio di vivere in una coppia, e la libertà mentale di uscire con chi voglio e quando voglio. No, non siamo una coppia aperta dal punto di vista sessuale, ma lo siamo dal punto di vista mentale, ognuno è libero di gestire serenamente il 90% della propria vita senza dovere spiegazioni all’altro. Amo. Ad un passo dal quarto di secolo e dopo 4 anni di convivenza, ammetto di essere ancora una donna di casa acerba, che si rifiuta di passare il suo tempo libero tra mutande, calzini sporchi e lavatrici, è vero qualcuno lo dovrà pur fare, ma per Dio, con moderazione! Mi rifiuto di passare le mie ore in cucina e non avere il tempo di mettermi lo smalto, e per questo sono una donna fortunata perchè ho incontrato il mio Ste. Mi rifiuto categoricamente di uscire dal lavoro alle 8 di sera e sprecare la mia serata dormendo sul divano vedendo una squallida serie tv dove tutti muoiono e risorgono su rete4 o qualsivoglia canale.

Voglio uscire, voglio vedere gente, voglio fare cose, voglio avere più tempo.

Vorrei avere più tempo libero per darmi a tutti gli sport che ancora non ho fatto e per fare tutti i corsi che vorrei frequentare, sì perchè quando ho “scelto” l’università non avevo idea di che cazzo volessi fare nella vita, adesso rimpiango tutto il tempo a rincorrere quei fottuti libri lavorando, senza che davvero me ne importasse niente, quando avrei potuto dare una svolta alla mia vita tempo fa.
C’è da dire che i recenti avvenimenti mi hanno aperto gli occhi: inutile perdere tempo in cose che non ti interessano davvero, solo perchè un giorno forse, con quella formazione potrai diventare qualcuno, perchè tanto è più probabile che alla soglia dei 50 anni morirai o soffrirai di qualche male e avrai buttato tutto nel cesso, per niente. Avrai solo perso tempo.

Mia madre ha passato la sua vita a rincorrere un riconoscimento sul lavoro, a cercare di far piacere a tutti e di far felici tutti, ad essere una perfetta donna di casa e una figlia perfetta finchè si è ammalata e ha passato 6 anni della sua vita a mettere  in discussione tutto  e tutti quelli che la circondavano per poi rinascere e trovare la svolta, la felicità. E la cosa che mi rimarrà sempre impressa è la confessione che gli anni più belli della sua vita sono stati gli ultimi 3 anni, in cui tumori, chemioterapie e ospedali erano sempre dietro l’angolo. Sono gli anni in cui ha vissuto davvero, fregandosene del giudizio degli altri, facendo quello che voleva quando voleva.

Tanto vale dunque vedere il lavoro come fonte di guadagno, con ambizione dal punto di vista del portafoglio, perchè più soldi riuscirai ad ottenere più ne potrai investire per i tuoi hobby, per le tue passioni, per la tua indipendenza, sociale e fisica.
Sì, vero, tutte sognamo l’uomo che ci possa mantenere in stile pappone, ricco sfondato sexy, bello e aitante che ci riempia di attenzioni, ma la verità è che, oltre ad essere solo per poche, quell’uomo distruggerebbe la nostra autostima e la nostra dignità, togliendoci il primordiale istinto di farcela da sole, che sia per orgoglio, che sia per trofeo, che sia per la semplice e genuina voglia di essere indipendenti.
Non voglio ridurmi MAI, o mai più, se ci riferiamo al passato, a non amarmi abbastanza dal diventare dipendente dall’uomo che ho al fianco. Ste per me è un compagno, un sostegno, una persona con cui litigare, ridere e scherzare, con cui imparare a vivere, a domare i miei istinti, a dare il meglio di me e a tirare fuori il meglio di lui e di noi, senza dover rinunciare ai miei spazi. Ste è casa.

Credo si possa essere felici mantenendo i propri spazi, le proprie amicizie, la propria personalità.. forse il rischio  a volte è di perdere qualche punto in comune, abitudini comuni e spazi comuni. vero. ma sono convinta che il rapporto diventi più reale e che lo possano essere anche i rapporti con le persone che ti circondano. Niente potrà a quel punto potrà essere di ostacolo dall’essere presente per un’amica o un amico, o per te stessa.

E sproloquio sia…

chi mi conosce lo sa, non credo nell’uguaglianza dei sessi, ci sono cose che noi donne sarebbe bene non facessimo a livello fisico, ci sono cose che sarebbe meglio gli uomini non cercassero di fare e livello mentale: siamo diversi, con propensioni diverse, con background diversi. Se ancora non veniamo considerate per l’intelligenza e le capacità che abbiamo come genere femminile è colpa nostra. Sì, è colpa tua, che te ne stai lì, ombra del tuo uomo, che non hai ambizioni se non quella di cucinare, rassettare la casa, accudire i figli, e fargli un sorriso quando rientra dal lavoro, dove è rimasto fino a tardi per scoparsi banalmente la sua segretaria. Sì è colpa tua, che non esprimi i tuoi sogni, non ci provi, o forse sei troppo stanca, troppo accaldata, troppo stupida per non renderti conto che vali, e vali quanto lui, in certi casi di più. é colpa tua che ti sei messa da parte, hai messo da parte le tue amiche, e hai portato lui e la tua relazione su un palmo di mano, dimenticandoti di tutto il resto. E ora che lui si fotte la sua segretaria cosa ti è rimasto? Nemmeno un’amica con cui piangere.

Tremendo e triste.

Dicono che le donne non sanno guidare. Vero. Buona parte delle donne non guida, non ha la patente, o non va in tangenziale o in autostrada, o semplicemente non fa viaggi lunghi senza l’uomo al suo fianco.A parte i casi in cui non avere una macchina è solo il risultato di non avere dei soldi, e non andare in tangenziale e in autostrada è solo il risultato di non avere una macchina, tutti gli altri non possono essere tollerati. Perchè non vuoi essere indipendente? Pensi che l’uomo sia forse geneticamente più portato? no, assolutamente no, lo è esattamente come te, con la differenza che è abituato a sedersi sul sedile del guidatore e guida guida, e uno e due e tre ha imparato. lo puoi fare anche tu, te ne prego.

E voi siete pronte per l’estinzione o reagirete?

Un bacio a tutte

Dalla Vostra F, Riflessiva e Moderatamente Incazzata

Attenti a quelle due! Modelle per una notte: Ele&Noe in Sport vs. Chic theme

9 Mag

“Where there is desire

There is gonna be a flame

Where there is a flame

Someone’s bound to get burned

But just because it burns

Doesn’t mean you’re gonna die

You’ve gotta get up and try try try”

Pink – Try

Sport Chic MadForShopping‘Sera Ragazze, 

ecco a voi l’ultimo set delle 4 moschettiere, di nuovo insieme con un nuovo tema da presentarvi: Sport vs. Chic , accomunato dallo stesso trucco, un bello smoky eyes per entrambe le modelle: ciglia finte, matita nera e ombretto sfumato su entrambe, uno sui toni dell’oro, l’altro dell’argento.

Sportiva Ele, chic ed elegante Noe.

Protagonista per quanto riguarda il make-up Urban Decay con la sua Vice Palette, Naked 2 e matita nera, oserei dire “nerissima”,  Perversion.

Questa volta, Noe si è occupata del suo make-up ed io di quello di Ele, e tutte le foto sono opera di Angie: una bella serata tra amiche è proprio quello che ci vuole per risollevare la settimana!

Smoky Eyes

smoky eyes

Smoky Eyesset Madforshopping sport vs chic

E fu così che perle e guantoni si fronteggiarono per tutta la sera..

Set sport vs chic

tra calci, risa, popcorn e pose da diva…

smoky eyes

DSCN1383

la testimonianza di una serata tra amiche.

Smoky eyes sport

Ehmbè, che ve ne pare?

Tanti baci dalle Vostre Moschettiere,

e dalla Voce Narrante F

DIARIO DI UNA MAMMA

Vita di una mamma (im)perfettamente normale

MM - MERIDIAN MAURA

MM - Meridian Maura, un nuovo stato mentale al di là di ogni tradizionale linea di longitudine. Dopo tutto il fuso orario è solo un'illusione.

Mamma mia!!!!

I miei pensieri, le mie esperienze... Racconti di vita vissuta da mamma di due bimbi ;)

diventeromamma

Mi merito un arcobaleno dopo tutta la pioggia che ho preso

Una mamma in volo!

Diario di bordo di una sfigata cronica... che ha voglia di cambiare

La guarigione comincia dal Cuore

Sapere dove si va, senza mai perdere il cammino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: