Archivio | settembre, 2012

Clio The Make Up Experience: iscrizione al concorso e tutorial!

30 Set

Eccomi di ritorno da giorni di latitanza! Chiedo perdono per la mia assenza, ma lavoro, pilates&tango, uomo/amici/gatto assorbono completamente la mia settimana, come quella di A del resto …

stamattina guardando sul sito di Real Time, ho scoperto il concorso di Clio : The Make Up Experience http://concorsoclio.realtimetv.it/default.asp e ovviamente ho deciso di partecipare! Credo ancora nelle botte di culo …  non ho mai vinto niente, prima o poi vincerò qualcosa no?! Quindi nel dubbio, mi iscrivo a tutti i giveaway, e mi piace seguire questo genere di iniziative.

Ecco due delle foto con cui gareggio:

Foto senza trucco (siete forti di stomaco?):

E . . . rullano i tamburi … squillano le trombe … ecco il trucco finito!

Ringrazio S. per la sua infinita pazienza in questa grigia domenica pomeriggio e vi mostro qualche foto del trucco step by step.

Trucchi usati:

BASE: BB cream Garnier light, correttore Erase Paste Benefit nr. 2 su occhiaie e imperfezioni, correttore illuminante Kiko nr. 2, cipria minerale Nude NeveMakeUp per fissare. Pennelli Set Bamboo Zoeva, spugnetta Muji (il pacco da 30 spugnette, di due dimensioni diverse, viene solo 6 euro e sono ottime!)

VISO: Terra abbronzante effetto luce Solar Power Madina Milano, Blush minerale  Delhi NeveMakeUp

SOPRACCIGLIA: Lash&brow Gel Mascara trasparente Essence

OCCHI: Bio matita occhi NeveMakeUp colore caramello/bronze, ombretti Naked 2 Urban Decay (colori: busted+ydk+half baked), matita interno occhi waterproof Acqua Eyes MakeUpForever, Mascara Top Coat volumizzante Kiko+ I love extreme volume mascara Essence (una combo spaventosa!)+ waterproof liquid eyeliner Urban Decay Eldorado

LABBRA: burro di Karitè L’ Occitane, matita labbra Mavala stesa con pennello Sephora, lipgloss volume immediato KIKO

Ed ecco …  la mia collezione di trucchi (diciamo una parte)

Ed ecco il risultato:

Spero vi sia piaciuto!

Un Bacione Da F, Sognatrice Incallita Dalle Labbra Fucsia

A dieta con stile!

20 Set

Ragazze,

dal momento che la ns. dietista, preannunciata nella presentazione, al momento è parecchio impegnata, ci siamo affidate alla mente elastica e ben informata di S. per darvi qualche consiglio in fatto di dieta.

Ci rivolgiamo proprio a te, Si, a te che hai i tuoi biscotti preferiti in mano e li stai divorando davanti al pc. A te che domani correrai ai ripari, ti iscriverai in palestra con il buon proposito di andarci tutti i giorni e inizierai anche una dieta dimagrante che non riuscirai a sostenere per più di una settimana . . . perché, diciamolo, ci sono piaceri nella vita ai quali non si può rinunciare!

L’articolo che leggerete ci è stato concesso da Amici Miei – lo abbiamo trovato davvero carino e così ecco che ve lo riproponiamo, ringraziando della gentile concessione.

” […] Per coloro che purtroppo sono nel panico e si stanno imponendo diete all’avanguardia, o diete lager, e addestramenti fisici da para’, vorremmo qui, senza alcuna pretesa di sostituirci agli specialisti, aggiungere qualche suggerimento dell’ultima ora: perché si riesce a perdere qualche chilo di troppo anche in un paio di settimane, senza togliersi il cibo di bocca, se si fanno le cose per bene.

Proponiamo un rapido decalogo:

1. La dieta non è non mangiare, è mangiare quei cibi ed in quelle quantità di cui il nostro corpo ha bisogno in base al nostro stile di vita, ad intervalli di tempo regolari costanti, ed in maniera controllata. Il controllo è forse la parola chiave: è facile cadere negli estremi, comportamenti ossessivi applicati all’alimentazione provocano i gravi disturbi di cui ormai tutti abbiamo sentito parlare, ma l‘assenza totale di controllo su quello che ingeriamo conduce, prima o poi, al sovrappeso e ad altri gravi problemi. Le diete devono essere prescritte da uno specialista, e devono essere seguite scrupolosamente, ma sempre sotto il controllo di uno specialista e per il tempo indicato. Lo scopo non deve essere il dimagrimento in quanto tale ma il raggiungimento del peso forma. Se non volete rivolgervi ad uno specialista, vi consigliamo un sito internet molto interessante che vi fornisce gli strumenti necessari: calcola il vostro fabbisogno, vi prepara una dieta da seguire, escludendo anche uno o più alimenti che “non vi piacciono”, vi prepara la lista della spesa, vi suggerisce le ricette per preparare i cibi, e vi aiuta a controllare i vostri progressi. Cercate e lo troverete facilmente.”

S., questa volta ti abbiamo fregato! Lo sappiamo, si tratta di MelaRossa! Quante ne sappiamo?! Abbiamo vinto qualcheccccosssa? (F  l’ha provato ovviamente, il successo è relativo perché non l’ha seguito alla lettera, però l’ha trovato divertente … ! A l’ha provato…si è iscritta e dopo due giorni ha segnalato come spam tutta la posta in entrata dal sito…EVVIVA LA DIETA!)

” Ricordate: saltare i pasti vi fa solo male e di sicuro non vi rende più belli, ossa in vista e pelle cascante piacciono agli amanti dei film di zombie, e non necessariamente fuori dallo schermo.

2 – Lo stress non aiuta a stare in forma: infatti, elevati livelli di stress, oltre a diminuire la qualità del sonno, provocano un’iperproduzione di cortisolo, un ormone noto come l’ormone dello stress. Il cortisolo tende ad inibire le funzioni corporee non indispensabili nel breve periodo, garantendo il massimo sostegno agli organi vitali e aumentando la glicemia. A lungo termine, provoca tutta una serie di conseguenze negative: ipertensione, perdita di massa muscolare, calo della libido, osteoporosi, cefalee, depressione, acne, e molte altre. Nota bene: il digiuno prolungato, il saltare sempre la colazione o fare un unico pasto al giorno, tendono ad aumentare il livello di cortisolo in circolo, con le conseguenze di cui sopra; quindi, paradossalmente, il digiuno rischia di far aumentare la massa grassa…

3. Dormire poco fa ingrassare, perché provoca degli squilibri negli ormoni che stimolano l’attività della tiroide, che rallenta a sua volta alcune funzioni dell’organismo, incluso il metabolismo (questo può portare ad accumuli di liquidi e sovrappeso). Inoltre, dormire poco tende a stimolare l’appetito e a favorire comportamenti alimentari disordinati, oltreché ad aumentare lo stress, con le conseguenze di cui sopra.

4. L’aria condizionata fa ingrassare: il corpo umano dispone di meccanismi per tenere in equilibrio la temperatura corporea, che operano sia in presenza di freddo, sia in presenza di caldo intenso, bruciando energia in entrambi i casi. L’imposizione di una temperatura ideale, sostanzialmente, fa “riposare” il corpo, e ci fa risparmiare quel consumo di energia. In compenso ci fa consumare molta energia elettrica, e quindi denaro e risorse del pianeta. Entro certi limiti, il sudore è sano ed economico!

A. l’ha sempre detto che l’aria condizionata fa male…soprattutto alle 25enni che soffrono di cervicale (siamo poche elette!)…se fa anche ingrassare promuoverà una raccolta di firme per eliminarla

5. Uno studio condotto sui ratti dimostra che dormire in un ambiente illuminato fa ingrassare (A. *ecco perchè quando mio fratello studiava di notte dimagriva…mentre io mi svegliavo di pessimo umore, con le borse sotto gli occhi e gonfia come una palla!*) di più rispetto al sonno nel buio totale, a parità di esercizio fisico e di calorie introdotte con l’alimentazione; si suppone che ciò valga anche per gli esseri umani, nel dubbio dormite al buio! – E con qualcuno…che fa sempre bene –

6. Snack e pause caffè in sovrannumero sono micidiali per la dieta, non per il caffè ma per tutto il resto che si ingerisce: una merenda a metà mattina, e una a metà pomeriggio, con caffè (che aumenta il metabolismo di base e quindi “brucia grassi”) e frutta di stagione, sono invece salutari e sufficienti.

7. In generale, salvo diverse indicazioni dello specialista, sarebbe meglio consumare i cibi con più carboidrati la mattina e quelli ricchi di proteine il pomeriggio e la sera. E consumare vegetali in grande quantità, salvo disturbi specifici legati a questi alimenti. Scegliete di preferenza l’olio extravergine di oliva per condire le pietanze. In soldoni, se dovete farvi una cofana di pasta, fatela a pranzo e non a cena, e occhio a burro e margarina.

8. Ricordate che alcuni alimenti come la pasta, il pesce, i vegetali e i legumi sono chiamati “amici del cuore“, perché quasi privi di colesterolo.

9. Bevete liquidi a sufficienza (almeno un litro e mezzo al giorno) anche durante i pasti e limitate l’utilizzo del sale. Limitate il più possibile gli alcolici: un bicchiere di vino ai pasti va benissimo.

10. Mangiate lentamente e con tranquillità, gustando i pasti.

Se siete preoccupati all’idea di rotolini e rotolini, maniglie dell’amore, pance e cosciotte, prima di disperarvi provate a seguire gli accorgimenti di cui sopra: cominciate a dormire otto ore, a mangiare soltanto ai pasti, a concedervi un coffee break a metà mattina e uno a metà pomeriggio abolendo gli snack, a limitare l’aria condizionata, a non mangiare i carboidrati prima di andare a dormire, a bere molta acqua e meno superalcolici e bevande zuccherine, a controllare il numero delle portate, a controllare lo stress in tutti i modi, a mangiare lentamente. Sono tanti piccoli accorgimenti, perciò occorrerà che ci facciate attenzione e che siate costanti, ma vedrete che otterrete dei risultati.

Articolo concesso da Amici Miei snc

Dipendenza da Eyeliner…

17 Set

Buonasera a tutte 😀

stasera vorrei parlare con voi dell’eyeliner patch…ho visto quello Dior e sono stata moooolto tentata di provare…

Partendo dal fatto che io non vivo senza eyeliner….

(ecco cosa intendo quando dico di essere proprio dipendente dall’eyeliner…)

…sono un po’ scettica per quanto riguarda il patch…perché niente dà più soddisfazione di stendere quel prezioso liquido nero (o di qualsiasi altro colore) e ammirare il risultato, MA è vero anche che la mattina (molto spesso) si rinuncia per questioni di tempo…forse questi preziosi “appiccichini” potrebbero essere d’aiuto…

Per chi non avesse presente:

la versione di Sephora è singola (almeno io ho visto solo le confezioni singole)

questa invece è la versione di Dior…ne sono già innamorata se devo essere sincera…

e questo dovrebbe essere il risultato… *__________*

certo…mi sembrerebbe un po’ di barare…ma visto che ultimamente la mia marca di eyeliner preferita (la stessa da ben 9 anni) sembra aver deciso di annacquare le boccettine…insomma forse un “trucco” è lecito…

Voi che dite? L’avete provato??? Aiutatemi a decidere se fare la pazzia o no… 🙂

Per stasera ho detto tutto…torno a leggere Vogue 😉

Baci a tutte!!!!

A

Un’iniziativa proprio carina: anche MadForShopping pianta il proprio albero! XD

17 Set

Il mio blog è Co2Neutral, fai sapere a tutti che finalmente il tuo blog, sito web non impatta sul’ ambiente!

Un iniziativa ambientalista proposta da DoveConviene.it, che si propone di azzerare le emissioni Co2 del tuo blog piantando un albero in una zona boschiva a rischio di desertificazione e che grazie alla pubblicazione dei volantini pubblicitari online si propone di ridurre lo spreco di carta. Aderendo all’ iniziativa viene piantato un albero la cui produzione di ossigeno andrà a compensare le emissioni di Co2 emesse dal proprio blog andando così a neutralizzare anidride carbonica prodotta dal nostro sito.

Questo dato non è particolarmente noto, ma un sito internet produce in media 3,6Kg di anidride carbonica ogni anno, abbastanza preoccupante se pensiamo alla miriade di siti web che esistono, ma un albero può assorbire fino a 5Kg di Co2 ogni anno e proprio per questo che aderendo all’ iniziativa contribuiremo a fare del bene . . . Doveconviene in prima persona si è fatta carico di questo problema e ha iniziato a riproporre i volantini pubblicitari online come quelli di mediaworldikeaeuronics, rendendoli fruibili sia su Pc che su iPhone, iPad e Android, mirando a una maggiore ecosostenibilità, e ognuno può fare il suo per portare avanti questo grande obiettivo.

I volantini inoltre sono facilmente consultabili, eccone degli esempi:

Volantino unieuro -> http://www.doveconviene.it/volantino/unieuro
Volantino lidl -> http://www.doveconviene.it/volantino/lidl
Volantino zara -> http://www.doveconviene.it/volantino/zara

Doveconviene ha oramai piantato oltre 1500 alberi, ma l’ iniziativa non si ferma qui e si propone di raggiungere almeno i 2.000 alberi per settembre, per questo abbiamo proprio bisogno di voi, blogger italiani che vi schierate a favore della natura e del’ ecosostenibilità. Diffondiamo l’ iniziativa e rendiamo il nostro Mondo migliore e più vivibile!

Per chi vuole approfondire nel dettaglio sull’iniziativa vi invito a visitare http://www.iplantatree.org/project/7

My second Outfit, and more

14 Set

Hi Dears,so many things happened this week in my little humble, modest, but crazy life. Monday was our last update and I really was in a sad and  melancholic mood caused by Monday, of course – I hate Mondays – and induced by several weird thougths about Men, Job, And LifeChristian Grey … – have you ever read “Fifty Shades of Grey” and have you managed to get out of it? but this is an other matter.. so, go on..

Now, I’m really excited! NOW IT’S FRIDAY, and the weekend is going to start!

So, my plan is very busy, starting with happy-hour, beer beer and beers tonight and tomorrow SHOPPING in the Center, lunch with my dear friend and a nice hair cut is coming soonI hope so.
Tomorrow evening I will go out with my friend B., back from France, she is living in Cannes – she left me two years ago 😦 – and I’m very proud of her, she lives there, she works there, and everything is going wonderfully … and she has been my inspiration! She has a blog, different from fashion and beauty blogs, she talks about Costa Azzurra and how you could survive there if you are Italian. You could find there many suggestions about jobs, restaurants, events and so on ( http://vivereincostazzurra.blogspot.it/).

What else?

Ya, I’ve started this post with the purpose to show you some pictures about my shopping outfit: nothing sophisticated, gotta be comfortable for shopping!
Have a look!
image
image
image
image
Shoes: Replay
Bag: Miss Sixty, 15 Euro, Fidenza Village – Outlet
T-shirt: Phard, 6 Euro, Fidenza Village – Outlet
Jeans: Levi’s, curve, 29 Euro, Levi’s Outlet Cernusco Sul Naviglio (Milano)
Jewllery: Stradivarius – Pimkie

Have a nice weekend sweeties!
Xox
F

12 Set

Convalido l’iscrizione a Paperblog sotto lo pseudonimo di madforshopping

In attesa del mio Christian Grey …

10 Set

Ma Buongiorno Mondo,

è di nuovo lunedì e il mio umore si sta infilando sotto le scarpe all’idea di una nuova intera settimana ricca di impegni, lavoro e routine.

Ho continuato a giocare al  Lotto i numeri che ho sognato, ma non ha funzionato … e pensare che ero così convinta di vincere! Scherzi del destino. Ora non mi rimane che aspettare che il mio uomo diventi ricco, potente e super sexy per trasformarmi  in una piccola Anastasia Steele, catturata dalle 50 sfumature del suo Christian Grey.

Il weekend è stato bello è rilassante, nonostante l’assenza di Charlie Tango, di un personal shopper e della Stanza Rossa Delle Torture. In cambio mi sono presa l’ennesima fregatura su Groupon con un corso di  Wedding Planner. Ma è colpa mia: come si può pensare di pagare 50 euro un corso che dovrebbe costarne 500? Come si può pensare che bastino 16 ore e che tutto sia rose e fiori? Ogni volta mi riprometto che non comprerò più niente su questo genere di siti, e poi ci ricasco sempre!

A metà della prima mattinata di corso, sono scappata, una fuga vera e propria fuori dal buchetto di stanza che ci avevano riservato.

Così, ho avuto tempo per provare la nuova Coolpix di S. e fare qualche foto.. così da pubblicare le foto del mio Primo Outfit!

Sopra, potete vedere il primo scatto storico. ” Dai su, diamoci da fare, un po’ più di convizione!”

” F per il suo outfit ha speso circa 75 euro!”, dico circa, perché non mi ricordo assolutamente quanto ho pagato il vestito, i braccialetti me li hanno regalati e anche l’orologio!

Accessori: Scarpe H&M 39 Euro – Portafoglio/pochette  e cintura Miss Sixty 10 Euro/l’una (Fidenza Outlet, nuova collezione Outlet) – polsino Bijou Brigitte – Orologio Swatch New Gent Lacquer  [aprendo una piccola parentesi: “Ogni orologio della collezione New Gent Lacquered si contraddistingue per i colori luminosi. Un highlight speciale per fan e collezionisti: il complesso meccanismo dell’orologio è completamente visibile e laccato in meravigliosi colori a contrasto. I meccanismi degli orologi laccati in giallo, arancione, rosso, verde e blu sono combinati cromaticamente in maniera casuale in fase di produzione e ciò conferisce a ogni orologio un design cromatico unico” 

Cosa ne dite, vi piace?

Dai tiratemi su il morale con qualche commento!

Baci

F, Alla Disperata Ricerca Di Una Botta Di Culo

 

VFNO – vista dal Corriere della Sera

7 Set

Piccolo post scriptum all’articolo di prima…probabilmente noi siamo state a un altro evento…

Mah?!

A

VFNO ovvero “Ce la faremo a entrare tutti in una botta?”

7 Set

Buongiornoooooooooo,


siamo sopravvissute benissimo alla VFNO 2012…vesciche a parte 😦

A (che sarei io) ha speso un centinaio di euro…F ha contribuito alla spesa incitando A a comprare l’impossibile.

Prima tappa: MADINA *___________* veramente gentili le commesse (cosa non fanno le commissioni!), parecchi prodotti in offerta…poi il marchio c’è e la qualità si vede…noi in compenso abbiamo quasi distrutto il negozio tirando giù i cartellini dei prezzi e alcuni prodotti in esposizione.

VOTO: 8 (potevano prendere di più se non mi avessero “costretto” a spendere più del previsto)

FRASE DI RIFERIMENTO: “F…nel prossimo negozio se vedi le commesse che mi si avvicinano fermale…riescono a vendermi qualsiasi cosa”

Seconda tappa: Via della Spiga e Montenapoleone…inagibili! Non si riuscivano a vedere nemmeno le vetrine…però i commenti si sentivano benissimo…alcuni ci hanno fatte rabbrividire: come la ragazza che, ai modelli che sponsorizzavano la nuova Citroen, ha chiesto “scusate ma cosa siete?” O___o o il ragazzo in fila davanti a Gucci che ci ha regalato questa perla…di titolo.

VOTO: 7 e 1/2 (troppo caos e pochi eventi…però la fila per entrare da Jimmy Choo l’abbiamo fatta e ne è valsa la pena solo per vedere il viso di F radioso mentre stringeva tra le mani un articolo del marchio…IL CATALOGO!)


FRASE DI RIFERIMENTO: “Dovremmo entrare da Casadei con aria colpita e fare i complimenti a Raul!”

Terza tappa: San Babila…in realtà cercavamo un posto per sederci…ma siamo finite in un paio di negozi.

Fiorucci…quanto rosa!! Troppo rosa!! Però gli sitvali scamosciati al ginocchio e tacco a spillo sono finiti nella lista “da comprare”.

Accessorize…poteva fare di più…a parte la ragazza all’ingresso che prestava degli accessori buffi per fare le foto il negozio non aveva nulla di eclatante…

Guess…negozio vuoto ma capi bellissimi… F si è innamorata di un abito rosso stupendo (anche se abbiamo dovuto spiegarle come metterlo 🙂 ) e le borse…ah le borse…

VOTO: 6+ per la location (ci siamo accontentate della corsia dei taxi per riposare le stanche membra e in piazza non hanno organizzato nulla…peccato!)

FRASE DI RIFERIMENTO: “Maccarini…ma tu chi ca**o sei??”

Quarta tappa: SEPHORA *__________________* il paradiso per noi MadForShopping … e infatti abbiamo speso … è proprio il negozio che ti invoglia a comprare!

Presentavano il nuovo profumo di Givenchy – Dahlia Noir – e le ragazzine erano tutte in fila per farsi fare le foto (ancora ci chiediamo il perchè) …però a noi interessavano i cosmetici ovviamente!

A si è fatta tentare dalla NAKED 2 e alla fine l’ha comprata, vista la grande insistenza di F… in effetti vale tutti i soldi che costa! COMPRATELA!!!!!!!
Le nostre carte di credito sono state salvate dall’annuncio che il negozio stava chiudendo…ma la Benefit ci aspetta per il secondo round!

VOTO: 10 (perchè SEPHORA è SEPHORA … grande assente il nuovo eyeliner della L’Oréal che F cerca disperatamente…si accettano consigli!)

FRASE DI RIFERIMENTO: “Io giro sempre con un buono della SEPHORA in borsa…per le emergenze!” – disse F “la cliente Gold”

Ultima tappa: RINASCENTE … F ci teneva mentre A era terrorizzata dal macello…e invece…il deserto dei Tartari!!! Unico stand intasato quello di Chanel (comprensibile!)… però il piano dedicato alle borse è “tanta roba”…

VOTO: 6 (ci aspettavamo molto…ma molto di più…)

FRASE DI RIFERIMENTO: “VIVA MILLLLLANO!!!”

E voi ci siete state? Impressioni?

BACI

A&F alla perenne ricerca della felicità

Multitasking: si riduce il quoziente intellettivo fino a 10 punti

5 Set

Un articolo pubblicato sulla Harvard Business Review sostiene che il multitasking generi un crollo del 40% della produttività e un aumento dello stress: impieghiamo il doppio del tempo per fare qualsiasi cosa, la possibilità di commettere errori aumenta del 50%. E secondo uno studio della University of London, si riduce il quoziente intellettivo fino a 10 punti.

Tratto da nr.247 Glamour set 12
un bacione
F, Sbalordita E Attonita

DIARIO DI UNA MAMMA

Vita di una mamma (im)perfettamente normale

MM - MERIDIAN MAURA

MM - Meridian Maura, un nuovo stato mentale al di là di ogni tradizionale linea di longitudine. Dopo tutto il fuso orario è solo un'illusione.

Mamma mia!!!!

I miei pensieri, le mie esperienze... Racconti di vita vissuta da mamma di due bimbi ;)

diventeromamma

Mi merito un arcobaleno dopo tutta la pioggia che ho preso

Una mamma in volo!

Diario di bordo di una sfigata cronica... che ha voglia di cambiare

La guarigione comincia dal Cuore

Sapere dove si va, senza mai perdere il cammino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: